Viktor Röthlin - definisci gli obiettivi delle tue prestazioni

Open-uri20120806-28648-ozdr64_large
Definire gli obiettivi giusti per te può essere la chiave per migliorare le tue prestazioni. Scopri come il maratoneta svizzero Viktor Röthlin si concentra per ottenere l'oro quest'estate.

Conosci il tuo corpo

Quest'estate, l'ambasciatore ASICS Viktor Röthlin sarà uno dei pochi europei in grado di sfidare la supremazia africana nella maratona.

A 37 anni, alcuni critici potrebbero dire che sta chiedendo troppo a se stesso.

“Da 12 anni sono il mio allenatore”, dice alzando le spalle Viktor, che è anche un fisioterapista diplomato. “Perciò conosco il mio corpo e sono onesto con me stesso.”

Quest'anno a Tokio ha concluso la gara al quinto posto con un tempo di 2:08:32.

Ma sentiva di non avere spinto il suo corpo al limite, e questo gli ha dato la speranza di poter fare ancora meglio nella gara più importante dell'anno.

“Quella gara mi ha dato tanta fiducia. Nella mia prossima grande maratona di quest'anno, sarò sicuramente in grado di correre in modo più aggressivo”, afferma.

Maggiori informazioni su Viktor Röthlin

Abbattere le barriere mentali

I livelli più elevati di prestazioni richiedono sia forza mentale che fisica. Lo stesso si può dire di tutti i livelli della corsa, sia che si tratti di una corsa da 10K o di una maratona completa.

“Noi europei ci poniamo sempre dei limiti, ma questi si radicano talmente a fondo nella nostra mente che ci impediscono di migliorare i nostri tempi,” afferma Viktor.

È quanto ha imparato dall'atteggiamento dei podisti del Kenya che, nel corso degli anni, hanno dimostrato che non c'è limite a ciò che possono ottenere.

“Se chiedi a un podista del Kenya che vuole correre una maratona che tempo vorrebbe fare, ti dirà 2:05 o 2:06”, afferma.

“Non perché sa di poterlo fare, ma perché è un tempo veloce. E magari è proprio quello che ho imparato e che mi rende diverso dagli altri podisti europei – Non mi pongo limiti.”

Allenamento in solitario

Quando si tratta di raggiungere i propri obiettivi, è comunque necessaria la giusta preparazione.

Per Viktor questo significa allenamento – tanto allenamento.

La maggior parte del suo allenamento lo svolge correndo nella campagna svizzera, cercando di sfruttare al meglio le ore che trascorre da solo.

“L'opportunità di allontanarmi dall'ossessione moderna dei telefoni cellulari e di Internet e di immergermi nella campagna migliora decisamente la qualità della mia vita,” afferma.

“Non ho bisogno di musica o altro per alleviare la noia quando corro.”

Tre quarti delle sue sessioni si svolgono all'esterno e non vi rinuncia mai, neanche in pieno inverno. Infatti, le lunghe corse sono per lui una sorta di meditazione. “Mi consentono di riflettere un po' sulla vita. E a volte, quando corro, non penso assolutamente a nulla. È come se fossi in un altro mondo,” dice Viktor.

Allenati tutto l'anno con i nostri consigli per l'allenamento in inverno

Definire i propri obiettivi

Viktor Röthlin sa qual è il suo obiettivo e con la giusta preparazione spera di raggiungere il podio quest'estate.

Naturalmente, non siamo tutti atleti ai livelli più elevati. Ma stabilire i giusti obiettivi ti può aiutare a migliorare ad ogni livello.

Un buon obiettivo deve sempre:

  • sfidarti
  • spingerti oltre i tuoi limiti
  • essere raggiungibile e realistico

Con My ASICS puoi stabilire i tuoi obiettivi e tenere traccia del tuo allenamento.

Con alcuni dati sui tuoi attuali livelli di prestazione, potrai conoscere gli obiettivi che puoi raggiungere. Potrai addirittura sviluppare un piano su misura che ti aiuterà a raggiungerli.

Definisci i tuoi obiettivi e sviluppa un piano di allenamento con My ASICS