Come pulire le proprie scarpe da corsa

Cleaning shoes_large
Consigli pratici per mantenere le tue scarpe da corsa come nuove

Molti corridori hanno un legame particolare con le proprie scarpe. Le tue scarpe ti accompagnano sia nelle gare buone che in quelle cattive. Perciò esprimi riconoscenza verso le tue scarpe prendendotene cura come si deve. Dureranno più a lungo.

Se corri all’aperto, le tue scarpe incontrano di tutto: fango, pozzanghere, foglie e sabbia. Tutta questa sporcizia può far sembrare logore le tue scarpe prima che lo siano davvero.

    Ogni tanto le tue scarpe hanno bisogno di una rinfrescata!

  1. Se possibile, estrai la soletta interna e lavala separatamente. In questo modo l’interno della tua scarpa rimarrà più fresco. I lacci possono essere lavati o sostituiti.
  2. La sporcizia sulla superficie, come fango e sabbia, può essere rimossa con un vecchio spazzolino da denti o da unghie, un po’ di acqua calda e un detergente sgrassatore delicato. Così facendo dovresti eliminare lo sporco, ripetendo l’operazione di tanto in tanto.
  3. Per asciugare le scarpe, non metterle vicino al termosifone o alla stufa. Il calore diretto può alterare la forma delle scarpe. Apri la scarpa e riempila con carta assorbente o carta di giornale. La carta assorbirà l’umidità presente all’interno della scarpa. Una scarpa ci mette circa dodici ore per asciugarsi del tutto.

Consiglio: se sei un corridore abituale, usare due paia di scarpe per il running invernale potrebbe essere la soluzione per avere sempre a disposizione un paio di scarpe asciutte.

Foto © Gerhard.1962, tutti i diritti riservati, concessi su licenza.